Quarantena…a cinque! Io, i pernienteveganifigli e i cani.

Primo giorno di Quarantena 12/03/2020
Finalmente seduta da sola sul divano. I ragazzi sono a letto, i diffusori diffondo a pieno regime in ogni stanza. Sono note aromatiche di origano, di incenso, di chiodo di garofano nel tentativo di purificare l’aria e anche gli animi.
Ho dovuto dettare regole nette, autoritarie, dittatoriali. Le hanno accettate di buon grado. Si saranno accorti che sto cercando di tenere sotto controllo la casa, il cibo, la loro istruzione, i cani e la mia sanità mentale. Sono piccoli, non stupidi.
Durante il giorno ho fatto un video, sono andata inutilmente all’ospedale per una visita che non hanno fatto in tempo a cancellare, ho ritirato le mie analisi che dicono che sono sana. E comunque io mi sento sana quindi è lo stesso. Ho portato a passeggio i cani per ben due volte durante il giorno, sfidando gli sguardi obliqui delle rare persone in circolazione.
A pensarci bene non ci guardiamo neanche più, quasi potessimo contagiarci con il solo contatto visivo.
Ho parlato dal telefono con il mondo esterno. Lo facevo anche prima, ma ora che sono costretta in quattro mura mi sembra una tale assurdità che quasi quasi vorrei spedire una lettera con tanto di francobollo e timbro postale. Almeno sarebbe tangibile.
Ho anche cucinato. Poco. I pernienteveganiadolescenti hanno ingurgitato cinque polpette e una salsiccia a testa. Alla faccia del corso di nutrizione plant-based che sto seguendo e che parla, guarda un po’, di quanto le proteine animali favoriscano le malattie coronariche, l’obesità, il diabete e i tumori!
A mia discolpa posso dire che è stata la nonna a foraggiare i pargoletti. Non l’ho neanche fatta entrare. Mi ha passato le vettovaglie stando sulla porta, tenendo le dovute distanze…non si sa mai.
E per oggi dal fronte è tutto. Ah, stanno cominciando a circolare messaggi tipo “ affacciamoci tutti dal balcone e cantiamo l’inno d’Italia il tal giorno a tale ora” ma tranquilli, se non vi ricordate le parole, fingete…o indossate una mascherina!

Photo by Marco Zuppone on Unsplash

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.